Libri di cucina

I miei libri di cucina preferiti (capitolo 7)

Migliori libri cucina
Anno nuovo e nuovo appuntamento per i libri di cucina che mi piacciono, che uso sempre o che hanno qualcosa che davvero fa meritare i soldi spesi per comprarli.
Quelli di oggi sono un insieme di acquisti e regali, sempre consigliatissimi dopo accurata analisi e test in cucina.

1- Pane rustico fatto in casa – CATHY YTAK
Non smetterei mai di fare il pane in casa, se solo avessi tempo lo farei per averne di delizioso ogni giorno…
Questo libretto è piccino, eppure spiega in maniera chiara e veloce le basi, i tipi di tagli e soprattutto dà tantissime idee su come fare facilmente pagnotte di moltissimi tipi, con farine diverse. Io ne ho già provate tre (una la trovate QUI, una prossimamente sul blog) ed è interessante perché vi propone ricette adattabili al tipo di lievito che preferite.
 
2- Il vegetariano gourmet– JANE PRICE
Lo dico, lo ripeto, e lo ridico fin troppo spesso: non sono uan fanatica delle mode alimentari, cerco di mangiare un po’ di tutto, mi sforzo anche di provare cose che magari non gradisco, per poi spesso riscoprirle in altre vesti. Insomma, non sono vegetariana, tanto meno vegana, e soprattutto non una seguace dell’etica BIO che proprio non si addice alla mia filosofia ed alla mia cultura letteraria, però mi piace sperimentare, provare cotture diverse, o abbinamenti, o alternative non animali e questo libro è proprio interessante.
Non sapendo cucinare bene le verdure, questo libro propone tantissime ricette, idee e nuove visioni.

3- Good Food
– CSABA DALLA ZORZA
E’ il primo libro di Csaba che compro, altri (sfogliati solo velocemente) non mi hanno mai convinta, altri ancora non li ho mai visti, ma questo l’ho addocchiato e mi è piaciuto fin da subito. Le foto, le ricette semplici, ma non classiche e che spesso propongono abbinamenti particolari (provate QUESTA vellutata e lo capirete!). Insomma, ve lo consiglio assolutamente (così magari mi direte se vi è piaciuta la Torta al Miele e Limone che non mi ha convinta, troppo burrrrosa).
 
4-Riso!– LAURENCE & GILLES LAURENDON
Di questi autori ho già più di un libro e mi piacciono troppo (anzi, adoro tutta questa collana di Guido Tommasi Editore). Come spesso accade, non mi basta sperimentare sui cibi che amo, ma voglio soprattutto addentrarmi in culture e piatti che non conosco, e non essendo né un’amante né una conoscitrice del riso ho voluto stravolgerne la mia visione. Da acquistare il prima possibile!
 
5-Fish & Fish– DELPHINE DE MONTALIER
Un altro capitolo che manca nella mia cucina e nelle mie basi, fin da piccina, e che mi dispiace sempre terribilmente non saper cucinare (anche a causa della carenza di materie prime valide).
Il pesce lo adoro, appena mi sposto cerco di mangiarne di buono e in gran quantità, ma prepararlo a casa è un obiettivo che sto cercando di portare avanti e questo libro, semplice e ben fatto, mi aiuta molto in tutti gli ambiti, dalla preparazione alla cottura. Bello e ben strutturato, con tanti piatti anche di pesce crudo!
 

Se volete trovare altri capitoli, eccoveli in ordine temporale inverso:
CAP. 6;
CAP. 5;
CAP. 4;
CAP. 3;
CAP. 2;
CAP. 1;

4 Comments

  • Reply
    Fabio
    21 Gennaio 2016 at 12:49

    Ottimi consigli, grazie!

    Fabio

    • Reply
      Monica Giustina
      26 Gennaio 2016 at 11:09

      C’è sempre un buon modo per farvi spendere soldi ^_^

  • Reply
    Marta e Mimma
    25 Gennaio 2016 at 22:08

    cara Monica, adoro questi tuoi post sui libri di cucina che, per me che sono una compratrice ossessivo-compulsiva di libri di cucina, alimentano questa mia dipendenza!! un giorno ti dovrò raccontare anche dei miei, di libri di cucina…nell’ultimo anno ne avrò accumulati non so quanti…

    • Reply
      Monica Giustina
      26 Gennaio 2016 at 11:17

      Sarei proprio curiosa di immergermi nella tua libreria! Io non potrei più farne a meno, non solo per le ricette, ma per la serenità nello sfoglairli senza una ricerca mirata, solo per il gusto di abbellire una giornata no. Bacioni grandi <3

    Leave a Reply