Libri di cucina

I miei libri di cucina preferiti (capitolo 2)

 

 
E’ passato un po’ (troppo) tempo dalla prima puntata di questa Rubrica, ma mi sono completamente persa nei meandri del blogging.
Ebbene, oggi vorrei recuperare, con ben 6 libri che fluttuano tra gli scaffali ed il banco di lavoro.
Due mi sono arrivati da poco, altri li ho da tempo e uno ormai è mio compagno inseparabile da un paio d’anni e non tradisce mai.
Eccoli!
 
1- Hamburger Gourmet -BLEND HAMBURGER GOURMET
Per me, che amo alla follia i panini (la mia famiglia ha gestito per anni un rifugio sugli impianti sciistici ed io adoravo la piastra dove la mamma mi ha insegnato a fare i migliori club sandwich del mondo: primo o poi doterò la mia cucina del Fry-top!) e non ne ho mai abbastanza di sperimentare questo è un libro unico, che parte dalla ricetta dei buns, passando per una miriade di salse e condimenti, fino ad arrivare alle ricette vegetariane. Decisamente da non perdere!
 
2- Crudo – DELPHINE DE MONTALLIER
Ve lo dico, è particolare, ma, a mio parere, in senso positivissimo!
Non è un libro totally raw, ma sono una serie di proposte in più ambiti di come realizzare ottime preparazioni crude o scottate, con marinature e condimenti.
Bella anche la parte sulla basi senza cottura per le torte!
 
3- California Bakery– ALESSIO BAU’
Per moltissimi starò citando un libro-culto e si chiederanno che bisogno ci fosse di citarlo.
Eppure l’ho voluto inserire, perchè è si un libro di ricette ben spiegate e tradizionali, senza margine d’errore, ma è soprattutto la storia di un sogno, di cosa può fare la forza di volontà.
Le ricette assumono quindi quasi la forma di un contorno che rende ancora più magico questo volume imperdibile!
 
4- Le̤ons de confitures РCHRISTINE FERBER, MARIE-FRANCE MICHALON
Ho preso questo libro da poco, ma l’ho subito scelto tra i miei preferiti.
Non conosco il francese, eppure è scritto in maniera semplice e capibile, e con un traduttore online per capire alcune parole sconosciute lo si usa tranquillamente. Ho in programma di provare presto alcune idee, ed il bello di questo volume è che ha sia ricette classiche (ovviamente realizzate con l’ormai famoso Metodo Ferber che permette di evitare l’uso della pectina senza snaturare la freschezza degli ingredienti con lunghe cotture) sia particolari, con abbinamenti intriganti.
 
5- Dolci– GIOVANNI PINA
Cercavo un volume con la pasticceria di base e mi sono imbattuta in questo manuale ben fatto, che spiega nei dettagli, ma in maniera facile, tutte le basi, con ricette più o meno complesse.
Il bello di questo libro è che spiega il perché di certe tecniche, ingredienti o utensili.
Unica pecca, ma è solo una questione personale: le fotografie non mi piacciono particolarmente.
 
6- Regali golosi– SIGRID VERBERT
Uso questo libro da tempo, un paio d’anni sicuramente.
Mi piace, è ben strutturato (a parte gli smile continui nelle ricette: aiuto!) e si trovano moltissime tipologie di ricette e consigli, idee e trucchetti. Consigliato per chi come me ama fare regali fatti in casa per Natale o avvenimenti speciali, ma anche per qualche idea dolce o salata in cucina semplice e golosa, con anche una mini sezione light e gluten free.
Del resto chi segue il suo blog non può non apprezzarla! 



PS: non sono in alcun modo collegata con editori e rivenditori, per mia praticità vi metto il collegamento ad Amazon dove io mi rifornisco prevalentemente e senza intoppi!

5 Comments

  • Reply
    nicol KitchenAndPhotos
    7 Ottobre 2014 at 20:16

    Allora, solo in camera ho 65 libri di cucina.
    E tra quelli che hai citato tu ho California bakery e Regali golosi.
    Su amazon ho (solo) 45 libri nella wish list ed ora devo andare a sbirciare quelli che suggerisci…tranne Crudo e Hamburger gourmet che avevo già puntato 😉
    Baciotti

    • Reply
      onecakeinamillion
      8 Ottobre 2014 at 7:51

      Io non ho il coraggio di contarli.
      L'altro ieri ne sono arrivati altri due.
      Eppure ne ho pure io millemila in wishlist!
      O divorzio o compre una casa più grande 😉

  • Reply
    La Cucina Spontanea
    7 Ottobre 2014 at 21:11

    Bella questa rubrica. Bella e pericolosa perché mi fa desiderare altri libri di cucina. Mi incuriosisce il libro di Giovanni Pina, sono sempre alla ricerca di libri che insegnino le tecniche base e questo potrebbe fare al caso mio. un bacio, Chiara

    • Reply
      onecakeinamillion
      8 Ottobre 2014 at 7:52

      Grazie!
      Si il suo libro è ben fatto, manca un po' nella parte fotografica, anche nelle sequenze di dolci più intricati, ma è ben scritto!

  • Reply
    I miei libri di cucina preferiti (capitolo 3) | one cake in a million
    2 Febbraio 2015 at 13:56

    […] puntata (e qui la 1 e la 2) della Rubrica sui libri che non possono assolutamente mancare nella vostra libreria (e so che da […]

  • Leave a Reply