Autunno/ Cucina di montagna/ Easy in 20 minuti/ Green food/ Inverno/ Primi piatti

Gnocchi di ricotta e barbabietole

Gnocchi barbabietole e ricotta
Nuovamente rape rosse, e se la fissa della zucca è solo temporaneamente scemata, quella per le barbabietole è sempre in voga tra queste pagine.
Su ‘Cucina Naturale‘ di ottobre ho scovato questi gnocchi e li ho subito appuntati (poi ho modificato le dosi…) sperando di trovare il tempo di farli e così sabato mentre controllavo di avere tutti gli ingredienti per una ricetta che vedrete presto su iFood ho preparato questi: sono facili, veloci e il loro colore è meraviglioso, perfetto per cominciare con una luce diversa la settimana!

Gnocchi di ricotta e barbabietole
per 2 persone
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
3 min
Total Time
13 min
Prep Time
10 min
Cook Time
3 min
Total Time
13 min
Ingredienti
  1. -100 g barbabietole lessate;
  2. -100 g ricotta asciutta;
  3. -1 uovo;
  4. -40 g pangrattato;
  5. -2 cucchiai colmi parmigiano grattugiato;
  6. -65 g farina debole tipo 00;
  7. -burro, parmigiano e semi di papavero per servire.
Preparazione
  1. Mettete sul fuoco una pentola capiente con l'acqua per cuocere gli gnocchi; salate quando arriva a bollore.
  2. Nel bicchiere del minipimer frullate insieme le barbabietole con la ricotta formando una crema. Unite l'uovo, mescolate, quindi aggiungete il pangrattato, il parmigiano e mescolate a fondo.
  3. Versate pian piano la farina, tenendone 10 g da parte, valutando se l'impasto è già abbastanza asciutto, altrimenti unitela (deve comunque rimanere appiccicoso). Infarinatevi le mani e con una piccola porzione d'impasto (circa un cucchiaino) formate delle palline e disponetele su un vassoio infarinato.
  4. Scaldate il burro e fate cuocere gli gnocchi, aspettando un minuto da quando vengono a galla. Scolateli con una schiumarola, metteteli nel piatto, grattugiatevi sopra il parmigiano, versate due cucchiai di burro fuso bollente e rifinite con semi di papavero a piacere.
One CAKE in a million https://www.onecakeinamillion.com/

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

Gnocchi barbabietole e ricotta
Gnocchi barbabietole e ricotta
Gnocchi barbabietole e ricotta
Gnocchi barbabietole e ricotta

18 Comments

  • Reply
    gloria gloglo
    16 Novembre 2015 at 14:56

    Sembrano deliziosi! Li propongo alla vera cuoca in famiglia

  • Reply
    Paola
    17 Novembre 2015 at 8:01

    Ma sai che venne un periodo in cui avevo anche io la fissa per le barbabietole rosse. Poi di punto in bianco ho smesso di comprarle, così, senza un reale motivo. E per quante volte mi ripeta di doverle acquistare, me ne scordo sempre. Adesso terrò a mete questi piccoli pois rosa e di sicuro ci finiranno nel carrello 🙂

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:00

      Si, ti capisco alla perfezione, pure io vado a periodi, tra fissazione e monotonia 😀

  • Reply
    Fabio
    17 Novembre 2015 at 11:20

    Sono tropo carini! Ne viene un piatto diverso, colorato (quindi buono anche per i bambini) e saporito.

    Fabio

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:00

      Si, amo i colori nel piatto e questi sono proprio teneri ^_^

  • Reply
    Marta e Mimma
    17 Novembre 2015 at 12:06

    adoro gli gnocchi di barbabietole!! ma con la ricotta?? splendidi.. ci vedo benissimo la mia ricotta preferita: una ricotta di capra che secondo me saprebbe bilanciare alla perfezione la dolcezza delle barbabietole. Comunque che qui in casa ti si adori e che si adorino le tue ricette non è una novità;-)

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:01

      Quanto sei tenera! Ecco, io devo accontentarmi della ricotta che trovo qui, ma chissà che meraviglia con quella di capra! un bacio grandissssssimo <3

  • Reply
    Anna Rita
    17 Novembre 2015 at 12:13

    Ok. È ritornata la fissa per la barbabietola 🙂 stupendi questi gnocchi *___*

  • Reply
    Nicol
    17 Novembre 2015 at 15:43

    Sono belli, bellissimi!
    E a me le barbabietole manco piacciono, ma questi fanno proprio venir voglia di essere mangiati!
    Anzi, me li segno proprio 😀

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:02

      Io invece le amo, le metterei dovunque, sono proprio fissata! Grazie ciccina <3

  • Reply
    Antonietta
    17 Novembre 2015 at 21:26

    Ben vengano le fisse quando i risultati sono questi!
    Bella la ricetta, stupende le foto e il tuo modo di raccontare trasmette sempre un calore che sa di famiglia

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:03

      Antonietta <3 Grazie, mi mancavano le tue parole, ah se solo riuscissimo a trovarci di più! Un abbraccio strettissimo

  • Reply
    Francesca P.
    18 Novembre 2015 at 0:09

    Li ho fatti anche io l’anno scorso e questa ricetta è tra le mie preferite per mangiare le barbabietole, che per anni ho evitato… meno male che esistono gli gnocchi che me le hanno fatte rivalutare! Il colore è splendido, perfetto per portare un vento di allegria in queste giornate che hanno bisogno di tinte accese, buonumore e coccole che possono arrivare anche dalla cucina…
    ps: sappi che la forma a pallina mi ha conquistato e… mi piace troppo l’aggiunta finale dei semi di papavero!

    • Reply
      Monica Giustina
      18 Novembre 2015 at 10:04

      Ma dai, ecco vedi, se pure a te sono piaciuti allora sono felice di averli scoperti! I semi di papavero sono un abbinamento classico con le rape rosse qui da noi per condire i Casunziei, dei ravioli a mezzaluna che le contengono. Baciotti :*

  • Reply
    Margherita
    18 Novembre 2015 at 22:22

    Io lo dico sempre che voi “lassù” per tutto quello che é gnocco & co. avete una marcia in più… gli gnocchi di barbabietola li ho fatti, ma banalmente li ho fatti con le patate! L’idea di farli con la ricotta, oltre ad essere anche più veloce mi pare proprio geniale…

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Novembre 2015 at 15:06

      Hihi noi montanari cerchiamo tutte le scappatoie 😉
      Si guarda, con la ricotta poi risultano meno pesanti quindi te li consiglio assolutamente ! Baci giganti :*

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Canederli in brodo