Dolci/ Easy in 20 minuti/ Estate

Gelati su stecco ai frutti viola, yogurt greco e cioccolato bianco

gelativiola1
Vi succede mai di avere quelle giornate in cui tutto parte storto con una telefonata infelice alle sette di mattina e poi tutto va sempre peggio? Ecco, oggi va così.
Per fortuna quando sono tornata a casa con lo stomaco chiuso e gli occhi lucidi ho aperto il freezer e vi trovato questi piccoli gelati.
E’ pazzesco come un velo leggero di cioccolato bianco possa far tornare uno sprazzo di sereno, soprattutto se accompagnato da un colore intenso ed a contrasto come il viola, che regala una punta acida equilibrandone la forte dolcezza.

Io ho preparato questi gelati (partendo da una ricetta del libro Gelato chez moi di Barabara Torresan, di cui vi ho parlato QUI ) mettendoli negli stampini per ghiaccioli (e nei bicchierini da caffè di plastica, inserendo il bastoncino dopo circa 1 ora di freezer, poi basta tagliarli quando sono perfettamente congelati), ma potete anche versare il composto addizionato di due cucchiai di Vov o altro liquore dolce in una vaschetta –o stampo per plum cake rivestito di carta da forno– e servirlo con la paletta da gelato, lasciandolo riposare circa 15 minuti dopo averlo tolto dal congelatore.
La ricetta di frutta+yogurt l’ha resa famosa Jamie Olivier, in rete ve ne sono di tutti i tipi e questa, sicuramente meno light, ma che ne guadagna in gusto, è deliziosamente buona.

GELATI SU STECCO AI FRUTTI VIOLA,YOGURT GRECO E CIOCCOLATO BIANCO
per circa 10 mini gelati
Print
Prep Time
10 min
Prep Time
10 min
Ingredienti
  1. -125 g more;
  2. -125 g mirtilli selvatici;
  3. -50 g zucchero semolato extrafine;
  4. -60 g cioccolato bianco (più altrettanti per l'eventuale decorazione);
  5. -340 g yogurt greco;
  6. -2 cucchiai Vov o liquore dolce se si vuole un gelato da vaschetta.
Preparazione
  1. Mettete nel robot da cucina, o nel bicchiere del mixer, le more, i mirtilli e lo zucchero, quindi azionate in modo da ottenere una purea; aggiungete poi il cioccolato tritato grossolanamente e azionate nuovamente. Unite quindi lo yogurt, frullate, e se volete un gelato da servire in palline unite anche il liquore.
  2. Versate il composto negli stampi prescelti, immergete il bastoncino (se usate i bicchierini di plastica monouso aspettate circa un'ora in modo che il composto sia più solido -ma non congelato- così che stiano fermi) e mettete in freezer per almeno 5-6 ore.
  3. Sciogliete a bagnomaria o microonde il cioccolato bianco, delicatamente.
  4. Prelevate dal freezer i gelatini e decorateli facendo delle volute con un cucchiaino, oppure immergetevene una parte (non completamente, diventerebbero stucchevolmente dolci) e poggiateli su carta da forno. in pochi minuti saranno già pronti da gustare, oppure da riporre in freezer fino al momento di consumarli.
  5. Se volete fare il gelato in vaschetta toglietelo dal freezer 15 minuti prima di servirlo e decoratelo prima di portarlo a tavola.
Note
  1. Provate a variare i frutti, tenendovi sempre su quelli con una base acidula come i mirtilli rossi oppure i lamponi.
One CAKE in a million https://www.onecakeinamillion.com/

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion ed io la condividerò con piacere sui social!

gelato, stecco, easy, frutta, yogurt greco, mirtilli, more, cioccolato bianco, senza gelatiera, gelato chez moi, barbara torresan
gelato, stecco, easy, frutta, yogurt greco, mirtilli, more, cioccolato bianco, senza gelatiera, gelato chez moi, barbara torresan
gelato, stecco, easy, frutta, yogurt greco, mirtilli, more, cioccolato bianco, senza gelatiera, gelato chez moi, barbara torresan
gelato, stecco, easy, frutta, yogurt greco, mirtilli, more, cioccolato bianco, senza gelatiera, gelato chez moi, barbara torresan

18 Comments

  • Reply
    roberta morasco
    20 Luglio 2015 at 18:13

    Ma che foto fai amica mia!! Uno spettacolo!!!
    Brava, sempre di più! Ti abbraccio!

  • Reply
    Chiara
    20 Luglio 2015 at 21:35

    Le tue foto sono sensazionali Moni <3 sei bravissima, e anche la ricetta è davvero strepitosa nella sua semplicità! Mi dispiace tanto leggere la tua tristezza ultimamente…anche se non ci conosciamo tantissimo sei davvero speciale e ti meriti tutta la felicità di questo mondo! buona serata dolcina <3

    • Reply
      Monica Giustina
      22 Luglio 2015 at 9:05

      Mi dispiace, mi dispiace davvero tanto farmi ‘sentire’ così, ma quando la tristezza ti si avvinghia al cuore con guai irrisolvibili è difficile scacciarla <3 un bacione e grazie

  • Reply
    Lisa
    21 Luglio 2015 at 9:03

    Mi hai catturato con queste foto, splendide come splendida è la ricetta, un abbraccio

  • Reply
    federica
    21 Luglio 2015 at 11:01

    eccola qua con un altro bel gelatino da leccarsi i baffi!! ^__^

  • Reply
    Marghe
    21 Luglio 2015 at 11:44

    Io sono da sempre accanita sostenitrice della gelato (e cioccolato) terapia!
    Magari non cura, ma di certo allevia le malinconie… vorrei poter fare qualcosa Moni, ma so che l’unico aiuto che posso darti è questo. Sappi che siamo in tante, sempre qui, a tifare per te! A sostenerti sempre e non vedere l’ora di fare un bel pieno di grasse risate al tuo fianco.
    Sei una tosta, tu! Io però ti stringo un pò di più…

    • Reply
      Monica Giustina
      22 Luglio 2015 at 9:07

      Il cioccolato è fantastico, se solo facesse miracoli… Purtroppo nessuno può far nulla, ed è questa la cosa peggiore. Un abbraccio, grande <3

  • Reply
    Francesca P.
    21 Luglio 2015 at 13:44

    Il gelato ha davvero poteri magici per me: risolleva l’umore, consola, fa nascere un sorriso… con me funziona anche molto più della cioccolata! 🙂 Purtroppo ci sono periodi in cui davvero sembra di essere sempre in salita con addosso due sacchi pesanti e poca scorta di acqua… bisogna solo aspettare che passi… deve passare! E come sempre, in attesa, bisogna aggrapparsi a tutto quello che può piacerci e farci bene, che sia uno sfizio, un’uscita o un cibo che ci gustiamo pienamente!
    Ti stringo, magari se uniamo le forze l’estate prende il volo e noi finalmente possiamo salire in alto leggere come palloncini…

    • Reply
      Monica Giustina
      22 Luglio 2015 at 9:09

      Ah se solo potessi volare, guardare da distante i problemi, finché diventano piccoli piccoli e spariscono nel mezzo della bellezza del paesaggio… magari cara Francesca, magari <3

  • Reply
    Nicol
    21 Luglio 2015 at 13:52

    A parte il colore, che è bellissimo.
    Quanto devono essere buoni?!
    Non amo particolarmente il cioccolato bianco, ma una colata simile per bilanciare il tutto, ci sta eccome.
    E confesso di aver mangiato una coppetta di gelato l’altro pomeriggio, ne avevo bisogno e risolleva davvero l’umore!
    Ecco, non dirlo alla nutrizionista, se no oggi mi spara 😀
    Abbraccio forte cuoricioso <3

    • Reply
      Monica Giustina
      22 Luglio 2015 at 9:09

      Hai fatto benissimo, ci vogliono delle coccole! Io me ne concedo sempre troppe, ma forse morirò grassa e felice 😉

  • Reply
    tiziana
    23 Luglio 2015 at 18:19

    Monica, spero che la brutta giornata sia ormai un ricordo 😉 anche io ho questi stampini e devo dire che già la forma mi conquista, poi sono colpita dal colore stupendo, infine dal gusto che immagino divino, mi incuriosisce l’abbinamento vov mirtilli, immagino una goduria assoluta!!!!

    • Reply
      Monica Giustina
      23 Luglio 2015 at 18:21

      Ogni giorno una novità, oggi la nonna in ospedale che non sta niente bene…speriamo migliori..
      Quegli stampini sono super, oltre che comodi, e quell’abbinamento così semplice è perfetto. Baciotti <3

  • Reply
    Rebecka
    24 Luglio 2015 at 10:09

    Hanno un aspetto davvero bellissimo…un gelato con uno dei miei colori preferiti e con un gusto incredibile!

    • Reply
      Monica Giustina
      24 Luglio 2015 at 17:29

      Io adoro quel colore, così intenso e ricco di sentimenti. Grazie cara :*

    Leave a Reply