Antipasti/ Pic-nic/ Primavera

Tarte al farro con crema di asparagi e formaggio homemade, salmone e uova di quaglia

Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto
Altro post, altra ricetta.
Sempre per l’MTC, ovviamente, e sempre per Flavia, colei che ha padroneggiato tutte le sfide dell’MT senza perdere colpo, e che ha voluto proporci come tema la pasta brisée di Michel Roux, che adoro.
La prima ricetta la trovate QUI, questa invece è una proposta un po’ diversa dai miei soliti piatti.
Innanzitutto ho voluto provare a fare il formaggio per il ripieno in casa (niente di complicato o elaborato, sono ancora alle prime armi: un primo sale cagliato con il limone e fatto riposare 3 giorni_venerdì magari vi faccio un post a riguardo), perché lo volevo acidulo per contrastare il sapore del salmone affumicato, poi ho unito i primi asparagi primaverili per profumare e dare colore ed infine ho completato a fine cottura con le uova di quaglia (che non avevo mai mangiato, ma quando le ho viste ho avuto l’ispirazione) che ne richiamano il retrogusto sulfureo.
Il tutto avvolto da un guscio di pasta brisée con una percentuale di farina di farro integrale e profumata d’aneto.
E’ morbida, equilibrata e perfetta per un antipasto a Pasqua, che con le uova va sempre estremamente d’accordo!
E ora eccovi la ricetta!

TARTE AL FARRO CON CREMA DI ASPARAGI E FORMAGGIO HOMEMADE, SALMONE E UOVA DI QUAGLIA
per uno stampo da 11x35 cm
Print
Prep Time
30 min
Cook Time
25 min
Total Time
55 min
Prep Time
30 min
Cook Time
25 min
Total Time
55 min
Ingredienti
  1. BRISÉE
  2. -200 g di farina debole tipo 00;
  3. -50 g farina farro integrale
  4. -150 g di burro, tagliato a pezzetti e leggermente ammorbidito;
  5. -1 cucchiaino sale;
  6. -1 pizzico zucchero;
  7. -1 uovo piccolo;
  8. -1 cucchiaio latte freddo;
  9. -1 cucchiaino aneto;
  10. RIPIENO
  11. -200 g formaggio fresco (1 litro di latte, succo di 1 limone, 1 cucchiaino raso sale);
  12. -700 g asparagi;
  13. -100 g salmone affumicato;
  14. -sale e pepe bianco;
  15. -6 uova di quaglia.
Preparazione
  1. BRISÉE
  2. Su una spianatoia formate una fontana con le farine mescolate all'aneto. Al centro mettetevi il burro, il sale, lo zucchero e l'uovo e mescolate pian piano con le dita. Cominciate ad impastare aggiungendo tutta la farina un poco per volta e quando avrà una consistenza grumosa aggiungete il latte e finite di impastare, ottenendo una massa liscia. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per almeno un'ora.
  3. RIPIENO
  4. Preparate il formaggio almeno un giorno prima (io due giorni e mezzo).
  5. Fate scaldare il latte portandolo a prebollore (85°). Spegnete la fiamma e versate all'interno il succo del limone, mescolate, unite il sale e mescolate nuovamente.
  6. Fate riposare fino al raffreddamento: dovreste vedere che in superficie si formano dei grumi.
  7. Versate il contenuto in 4 fuscelle, piano, e raccogliete il siero residuo, con cui potrete preparare la ricotta, oppure usarlo in cucina come il latticello.
  8. Coprite le fuscelle e lasciatele scolare in frigorifero all'interno di un recipiente (le mie avevano il contenitore esterno ed anche il coperchio). Eliminate spesso il siero residuo, senza pressare il formaggio, così rimarrà morbido.
  9. Accendete il forno a 170 gradi.
  10. Prelevate la brisée dal frigorifero, stendetela su una spianatoia infarinata con uno spessore di 3 mm, in un rettangolo di circa 17x41. Appoggiatela in uno stampo da 11x35 e rifilatene i bordi passando sopra il mattarello e schiacciando bene, quindi riponete in frigorifero per 20 minuti.
  11. Lavate, eliminate la base del gambo e pelate gli asparagi. Cuoceteli per circa 20 minuti in acqua salata, scolateli e fateli raffreddare. Unitevi il formaggio, una spolverata abbondante di pepe, un pizzico di sale e frullate ad immersione.
  12. Tritate il salmone ed aggiungetelo alla crema di asparagi.
  13. Mettete a bollire in un pentolino con acqua fredda le uova di quaglia e fate cuocere 4 minuti dal bollore.
  14. Prendete la brisée stesa nello stampo, bucherellatene il fondo, versatevi il ripieno, livellate ed infornate nella parte bassa del forno.
  15. Dopo circa 10 minuti mettete nel ripiano centrale e fate cucinare per altri 10-15 minuti, finché la pasta risulta leggermente dorata.
  16. Prelevate dal forno e lasciate intiepidire, poggiatevi sopra le uova pelate e divise a metà e servite.
One CAKE in a million https://www.onecakeinamillion.com/

Se vi piace la ricetta e se volete rifarla e fotografarla, taggatemi nelle vostre foto di instagram come monioneinamillion!
Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto
Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto

Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto

Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto

Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto

Tarte, farro, crema, asparagi, formaggio homemade, salmone, uova di quaglia, Pasqua, antipasto

14 Comments

  • Reply
    Nicol
    25 Marzo 2015 at 12:17

    Allora, sono chiusa in ufficio.
    Non riesco più a seguire nessun blog e sto morendo di fame.
    Ora arrivo qui e, oltre a vedere quanto sono indietro (in tutti i sensi eh!) con le meraviglie che hai pubblicato, mi vorrei lanciare di testa nella tarte.
    Adoro gli asparagi, il formaggio fatto in casa (chapeau) e pure il salmone e le uova.
    Si insomma, mi piace tutto.
    Vorrei farti i complimenti, ma prima devo assaggiarla 😛

    • Reply
      Monionecakeinamillion
      25 Marzo 2015 at 16:36

      Ma che tesoro sei?
      Eh tu indietro…proprio!
      Il tempo manca a tutti, ed io sai che ti ospito sempre volentieri qui da queste parti, quindi passa quando vuoi e puoi, io ti riservo una fettina di tarte!

  • Reply
    Flavia (Elisa Baker)
    25 Marzo 2015 at 14:21

    hai detto tutto così chiaramente tu su questa tarte… sui sapori, sul perchè delle scelte….hai anche fatto il primosale al limone che potesse bilanciare il salone…. che l’unica cosa che non hai scritto è che hai fatto un bel lavoro!!! Baci Flavia

    • Reply
      Monionecakeinamillion
      25 Marzo 2015 at 16:45

      Ehehe sai che non sono una da auto-lodi, anzi…sempre insicura, dubbiosa..
      Grazie di cuore <3

  • Reply
    Erica Di Paolo
    26 Marzo 2015 at 9:35

    Non ho parole. Ti sei anche fatta il formaggio in casa. E che concentrato di sapori!! Sei unica tesoro.
    Ti abbraccio.

    • Reply
      Monionecakeinamillion
      26 Marzo 2015 at 15:36

      Diciamo che ci ho provato, ho un altro esperimento da testare stasera…chissà 😉
      Baciottoni

  • Reply
    m4ry
    26 Marzo 2015 at 10:16

    Io adoro gli asparagi..e questa tarte…già mi fa sognare 🙂
    Buona giornata !

  • Reply
    Gabila Gerardi
    26 Marzo 2015 at 15:38

    Questa brisè te la copio…almeno ti ho avvisata!!! Grazier per il tuo commento!!

    • Reply
      Monionecakeinamillion
      26 Marzo 2015 at 18:42

      Copia copia, è troppo buona!
      Sai che vengono dal cuore, e sono felice tu l’abbia apprezzato!

  • Reply
    Marta e Mimma
    26 Marzo 2015 at 16:46

    La farina di farro è la nostra preferita! E ancora, tutti gli ingredienti di questa tarte ci piacciono tanto: asparagi, salmone, uova di quaglia e il formaggio (che è pure fatto in casa!!). Non abbiamo idee per la cena di stasera: non è che ce ne manderesti qualche fetta (anche una teglia intera, va!)? :-))

    • Reply
      Monionecakeinamillion
      26 Marzo 2015 at 18:43

      Ehehe ve la spedisco ma non so se mai arriverà 😉
      E’ un abbinamento classico, ma ce lo vedevo alla perfezione dentro a questa brisée
      Baciotti

  • Reply
    Patalice
    27 Marzo 2015 at 21:15

    il ripieno ha un aspetto irresistibilmente cremoso

  • Leave a Reply