Dolci/ Easy in 20 minuti/ Intolleranze

Tartufini

 
I tartufini non sono mai stati un dolce tra i miei preferiti, forse perché li ho sempre assaggiati spolverati solo col cacao.
Poi, un pomeriggio dovevo fare in tutta fretta un ‘qualcosa’ da portare da amici e mi sembravano un buon compromesso tra gusto, velocità di esecuzione e risultato finale.
Ho provato un sacco di varianti e mi sono piaciute tutte!!
Poi, per replicare ai presupposti di gusto-velocità-risultato, ho voluto farli anche in una versione salata, per una aperitivo: spazzolati! Ve li consiglio in assoluto.
 
Tartufini al cioccolato
 
Ingredienti
-250 gr cioccolato fondente;
 
-100 gr cioccolato bianco (io ho usato quello ai frutti di bosco lindt)
-140+60 ml panna fresca;
 
PER GUARNIRE:
 
-castagne tritate;
-mandorle tritate; 
-zucchero di canna;
-cacao amaro;
 
Scaldate in due pentolini separati la panna (140 in un pentolino, 60 nell’altro), intanto tritate grossolanamente i due tipi di cioccolato.
Quando la panna comincia a scaldarsi unite ai 140 ml i 250 gr di cioccolato fondente e ai 60 ml i 100 gr di cioccolato bianco, mescolate delicatamente, spegnete i fuochi e continuate a mescolare finché le cioccolate non saranno completamente sciolte.
Fate raffreddare e ponete in frigorifero per almeno 2 ore.
Preparate dei piattini con le guarnizioni e, quando i cioccolati saranno compatti, prelevate piccole dosi, fate delle palline e fatele rotolare sulla guarnizione scelta fino a quando non sono completamente ricoperti.
Io ho preferito utilizzare il cacao amaro solo per il cioccolato bianco con frutti di bosco, le altre coperture per il cioccolato fondente.
 
E ora una versione salata!
 
Tartufini al caprino
 
Ingredienti
-2 caprini da 80 gr l’uno;
-3 pomodori secchi sott’olio sgocciolati;
-6 olive taggiasche denocciolate;
-origano (o basilico);
-pepe;

PER GUARNIRE:

-pistacchi e nocciole tritate;
 
Tagliate a pezzettini i pomodori secchi e le olive, metteteli in una ciotola insieme ai caprini e condite con pepe e ed origano (o basilico).
Formate delle piccole palline con le mani e rotolatele in un piatto coi pistacchi e le nocciole, ponete in frigo per almeno un ora e servite, accompagnati con dei bagel, una piadina leggera o degli ottimi bibanesi.Non dimenticate un bicchiere di prosecco e buon aperitivo!

2 Comments

  • Reply
    Emanuela Leveratto
    3 Febbraio 2014 at 12:42

    a me i tartufini piacciono da morire ma non li faccio mai! hai provato anche con le codette di cioccolato? prima o poi devo farli! ti seguo molto volentieri!

    • Reply
      onecakeinamillion
      3 Febbraio 2014 at 12:58

      Bell'idea, non ci avevo pensato.
      Più che altro tutti quegli "accessori" dolci non mi fanno impazzire, perché tutti quelli che ho provato hanno un retrogusto plasticoso, non so come spiegarti, tipo come il cioccolato di bassa qualità.
      Però magari se li trovassi buoni potrei provare!

    Leave a Reply