Blogging/ Dolci

Da un dolcetto all’altro

Non facciamo confusione..le crostatine sono in fimo e non si mangiano, e la borsa è costosa e di pelle e nemmeno quella-per fortuna-si mangia!

Quindi, per compensare, oggi posterò la ricetta di quel che non è un vero e proprio dolce, ma un caposaldo della cucina.
Lo si usa come decorazione, lo si compra alle fiere e sagre di paese (ma in realtà li è pasta di mandorle, leggermente diversa, egualmente deliziosa), lo si conserva con cura mangiandolo a piccolissime dosi: chi è?
Ma ovviamente è la mia personale ricetta di mr. marzapane!!!

Marzapane
Ingredienti (copre circa due torte, oppure per una decina di fruttini):
-250 gr mandorle pelate;
-250 gr zucchero a velo;
-2 albumi piccoli (1 grande);
-1 cucchiaio di succo di limone.

In un frullatore capiente tritate finemente le mandorle.
Aggiungetevi lo zucchero e tritate un poco insieme in modo che venga in parte assorbito l’olio delle mandorle.
Prelevate le polveri dal frullatore e riponetele in una terrina.
Aggiungetevi poi il limone e 1 dei due mini albumi (oppure mezzo albume grande) e mescolate per bene.
Valutate ora se la consistenza vi aggrada (il tutto dipende dalle mandorle, se sono molto secche oppure se sono ricche d’olio), oppure, se secondo voi non è abbastanza “molliccio”, aggiungete l’albume residuo.
Ora dovreste ottenere una massa morbida, leggermente appiccicosa.
Riponetela nella carta velina e mettetela in frigo per un paio d’ore prima di lavorarla a vostro piacimento.
Per far ciò, ricordate di spolverarvi le mani o il mattarello di zucchero a velo!
Buon diabete a tutti!

3 Comments

  • Reply
    Andrea De Lorenzo
    21 Settembre 2010 at 13:56

    delizioso!

  • Reply
    YayettA
    21 Settembre 2010 at 13:58

    🙂
    e tu ne sai qualcosa anche degli usi eh??!! 🙂

  • Reply
    Andrea De Lorenzo
    21 Settembre 2010 at 14:46

    certo! conosco tanti modi per farlo sparire, il marzapane!

  • Leave a Reply