Basi/ Dolci/ Estate/ Intolleranze

Gelato variegato panna, ciliegie e fragole

gealto, variegato, frutta, panna, morbido, senza gelatiera, easy
La semplicità di un dolce fruttato e fresco.
Questo è il gelato di oggi, ispirato all’ormai più famosa ricetta di Marta Stewart portata alla ribalta dalla fantastica Stefy aka Araba Felice.
Pochi ingredienti, modificabili in mille varianti golose, niente gelatiera e tanto gusto morbido. Il tutto grazie alla piccola dose di alcol presente (io ho usato il Whisky, più precisamente Ballantines, che ha delle note fresche, di vaniglia, fiori e frutti che si abbinano perfettamente al gelato… lo ammetto ogni tanto ne verso un cucchiaio sui gelati cremosi!) che abbassa la temperatura di congelamento.

Ultimamente va così, ricerco dolci in ogni angolo della cucina, e preparatevi perché ne ho già un paio di pronti per la prossima settimana.
Sopportatemi, ne uscirò, spero vincente! 😉

Oggi è venerdì, e dedico con piacere questa ricetta al 100% Gluten Free (fri)day di GlutenFree Travel&Living.
100GlutenFreeFriDay1-225x3004

GELATO VARIEGATO PANNA, CILIEGIE E FRAGOLE
per uno stampo da 24 cm, 6 persone
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
20 min
Prep Time
10 min
Cook Time
20 min
Ingredienti
  1. -750 ml panna fresca da montare;
  2. -3 cucchiai whisky;
  3. -300 g fragole (o altra frutta a piacere);
  4. -50 g ciliegie;
  5. -1/2 scorza di limone;
  6. -170 g zucchero;
Preparazione
  1. Lavate e mondate le fragole e tagliatele in quarti, snocciolate le ciliegie e tagliatele a metà.
  2. Mettete la frutta in una pentola capiente, unitevi lo zucchero, la scorza del mezzo limone (prelevata con il pelapatate, senza albedo) e fate cuocere a fuoco vigoroso per circa 20 minuti. Togliete il limone, fate raffreddare completamente, quindi prelevate con una schiumarola i frutti e pochissima parte del sughetto formatosi, mettete il tutto nel bicchiere del minipimer e frullate per qualche istante: dovrete ottenere una purea disomogenea.
  3. Montate la panna con il whisky, soda.
  4. Foderate uno stampo da cake con la carta da forno e fate gli strati alternati: versate 1/3 della panna montata, 1/3 della purea di frutta, poi metà di quel che resta della panna, metà della purea, l'ultima parte di panna e l'ultima di purea. Come per le torte marmorizzate, fate qualche giro arbitrario con uno stuzzicadenti lungo, senza mescolare troppo.
  5. Fate riposare in freezer 7-8 ore, quindi lasciatelo a temperatura ambiente 15 minuti prima di servirlo.
Notes
  1. Se avete fretta, potete usare una qualsiasi composta (se è poco dolce, montate la panna con due cucchiai di zucchero a velo) al posto della purea di frutta.
  2. Lo sciroppo avanzato dalla purea potete conservarlo per qualche giorno in frigorifero e diluirlo con acqua per bevande fruttate fresche.
One CAKE in a million https://www.onecakeinamillion.com/

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion ed io la condividerò con piacere sui social!

gealto, variegato, frutta, panna, morbido, senza gelatiera, easy
gealto, variegato, frutta, panna, morbido, senza gelatiera, easy
gealto, variegato, frutta, panna, morbido, senza gelatiera, easy

RICETTE CON LA ZUCCA

31 Comments

  • Reply
    Nicol
    19 giugno 2015 at 11:35

    Ossignur che buono!
    Fragole e ciliegie amalgamate al gelato alla panna…ho già la bavetta!
    Poterlo fare senza gelatiera poi…
    Preparamelo per merenda vah che arrivo! <3

    • Reply
      Monica Giustina
      19 giugno 2015 at 17:40

      Te lo preparo per una merenda a luglio se vuoi 😉 😉
      Io amo i gusti fruttati abbinati a quelli cremosi e qui ci stanno proprio bene! Baciotti

  • Reply
    chiara
    19 giugno 2015 at 11:48

    Che foto stupende Moni!! mi hai fatto venire una gran voglia di gelato! Come va l’umore? ti sei un po’ ripresa? un bacino

    • Reply
      Monica Giustina
      19 giugno 2015 at 17:40

      Grazie Chiara <3
      Eh l'umore, fosse quello il problema 🙁 Speriamo che le cose si risolvano dai, penso positivo ecco!

  • Reply
    Tamara
    19 giugno 2015 at 14:28

    Moni…e come puoi chiedermi di sopportarti quando in programma hai dolci golosi e lussuriosi?! Io non ti sopporto….IO TI ADORO!!!!
    Non vedo l’ora di passare di qui, leggere e rifarmi gli occhi con le tue foto e le tue proposte sempre da acquolina in bocca.
    Sorridi tesoro.
    Un bacio

    • Reply
      Monica Giustina
      19 giugno 2015 at 17:41

      Tamaraaaaaaaaaa :* :* :* Posso correre ad abbracciarti? Eh, magari! Grazie di cuore :*

  • Reply
    arabafelice
    19 giugno 2015 at 15:38

    Meravigliose foto, e del gelato non ti dico nulla 😉 bellissimo!

  • Reply
    Chiara
    19 giugno 2015 at 18:16

    Yummy al cubo!!!! Moni, sul serio quel gelato è streopitoso e le tue foto come sempre fanno venire l’acquolina…non vedo l’ora di leggere le prossime ricette dolce che hai in programma, se sono belle tanto quanto questa rimarrò estasiata e nel tentativo di rifarle tutte diventerò ciccionissima! Ti mando un bacissimo e qualche pensiero positivo per tornare a sorridere <3

    • Reply
      Monica Giustina
      21 giugno 2015 at 19:28

      Eheh pensa che io me le mangio sempre…tra un po’ non passo più per le porte ahahah! Grazie tesoro bello, un abbraccio <3

  • Reply
    Alessandra
    19 giugno 2015 at 21:20

    Eh…vabbé! Qui c’è il gelato goloso…ci sono i frutti più golosi di sempre…ma soprattutto ci sono delle foto pazzesche!! Che voglia di rifarlo subito subito!! :-*

  • Reply
    Anna Rita
    19 giugno 2015 at 22:57

    Conosco benissimo questa ricetta. È di una semplicità unica e il risultato…mmmm! Divino!
    Le tue foto parlano da sole Moni. Stupende!! Un abbraccio forte :*

    • Reply
      Monica Giustina
      21 giugno 2015 at 19:31

      Grazie cara! eh si, questo gelato è tanto famoso quanto buono! Smack

  • Reply
    LAURA
    20 giugno 2015 at 10:55

    Presentazione 10 e lode e soprattutto… gelato eccezionale!
    Segno la ricetta… buon week end!

    • Reply
      Monica Giustina
      21 giugno 2015 at 19:32

      Ciao! Felicissima ti piaccia, buon inizio settimana!

  • Reply
    Spuntine
    20 giugno 2015 at 16:51

    Monica che meraviglia di gelato e di foto!! Sempre grande! Buon GFFD 😉

    • Reply
      Monica Giustina
      21 giugno 2015 at 19:32

      Grazie mille!! Evviva il GFFD, mi stimola sempre nuove idee 😉

  • Reply
    Emanuela
    20 giugno 2015 at 17:53

    Allora foto stupende, ricetta favolosa!!! me lo mangerei tutto!!! e quel cucchiaio mamma mia che meraviglia è????

  • Reply
    Margherita
    21 giugno 2015 at 17:22

    Dopo i miei biscotti gelato, ho fatto un fioretto (si, sono una ripa da fioretti) per il quale non posso mangiare il gelato fino al 3 luglio…. é chiaro che anche qui a Montreal fa caldo, io veda gelaterie ovunque, al supermercato ci siano le mitiche confezioni nord americane da tipo 7 kg di gelato e andando a giro a trovare “le mie amiche virtuali” veda gelato ovunque… se poi queste fanno anche foto spettacolari, leggere le ricette diventa una tortura! Bellissimo questo gelato Monica… che voglia avrei di mangiarlo direttamente dal contenitore!

    • Reply
      Monica Giustina
      21 giugno 2015 at 19:34

      Ahah è vero, io amo i variegati e questo me lo mangerei col cucchiaio senza nemmeno metterlo nella ciotolina!
      Nooo i fioretti, io non sono mai stata in grado di rispettarli 😀 Grazie dei complimenti, sei un tesoro!

  • Reply
    Marta e Mimma
    21 giugno 2015 at 21:46

    noi ancora non abbiamo preparato neanche un gelato questa estate (il che è davvero molto grave), se ci precipitassimo da te e finissimo quella vaschetta a cucchiaiate (rigorosamente con quel cucchiaino adorabile) te la prenderesti poi così tanto??;-)

    • Reply
      Monica Giustina
      22 giugno 2015 at 10:11

      Eheheh! Ma no, nazi, ne terrei un’altra vaschetta di scorta in freezer 😉

  • Reply
    FornoStar
    22 giugno 2015 at 8:43

    Mi ricordo quando ho visto questo gelato l’ho subito rifatto e ho adorato Nigella! che non solo è la mia eroina (è il senso è doppio!), e quindi la mia rovina, ma anche l’artefice di tanti successi… per cui ben vengano quei chili di troppo che mi ha regalato, è il prezzo da pagare! Bravissima!!!!

    • Reply
      Monica Giustina
      22 giugno 2015 at 10:12

      Nigella ogni tanto mi fa scoprire delle chicche pazzesche, e questo gelato ormai lo giro e rivolto in ogni modo, è onnipresente! Grassieee <3

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    22 giugno 2015 at 18:14

    Fantastico, senza gelatiera, che non ho, facile e quel tocco di alcool m’intriga parecchio, e poi le foto vabbè senza parole, favolose. Un bacio Miria

  • Reply
    Marta
    30 giugno 2015 at 12:05

    E niente, mi hai fatto venire voglia di gelato e il fatto che sia senza gelatiera lo rende fantastico! ?

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Minestrone Findus, da oggi 100% italiano