Dolce&Salato/ Secondi piatti

Köttbullar-from Ikea

immagine da internet

[PROMETTO CHE FACCIO LA FOTO PRIMA O POI]

La seconda volta che le ho assaporate si presentavano così.
Una confezione non molto invitante strapiena di polpette surgelate.
Le ho comprate, ovviamente, all’Ikea perché quando le ho mangiate durante un tour-de-force tra mobili e oggettini, erano veramente buone e gustose, soprattutto particolari.
Ieri, dopo mesi di attesa, finalmente mi sono decisa a prepararle.
In internet si trovano molte, fin troppe ricette. Io, come sempre ho variato gli ingredienti a mio piacimento ed il risultato è stato notevole, direi equiparabile alle originali svedesi. Quindi divulgherò, ai pochi eletti che passano su questo blog, la mia ricetta: non è cosa da tutti!

Polpettine di carne svedesi (credo! magari in Svezia manco sanno cosa siano)
Ingredienti (4 persone affamate):
-500 gr macinato misto (250 bovino & 250 suino);
-150 gr pan grattato;
-80-100 gr burro;
-80 gr farina 00;
-1 uovo intero;
-1 lt latte intero;
-250 ml panna fresca;
-1/2 cipolla tritata finissima (per i non amanti della zeola e per coloro che non la digeriscono, non c’è problema, toglietela pure!);
-2 cucchiai salsa di soia;
-noce moscata, pepe, 2 cucchiaini di sale;
-patate lessate (o, ancora meglio i rösti);
– marmellata di mirtilli rossi (non troppo dolcificata).

In una terrina mettete il pan grattato, 200 ml di latte e 100 di panna e lasciate riposare per 15 minuti circa (non di meno, altrimenti non aumenta).
Nel frattempo in una padellona sciogliete il burro e spegnete il fuoco.
In una casseruola capiente mettete la farina e aggiungete pian piano il latte rimasto, mescolando, così eviterete la formazione di grumi. Unire anche la panna residua, la salsa di soia, 1/2 cucchiaino di sale e metà del burro sciolto in precedenza. Fate sobbollire per circa 5 minuti (attenzione che aumenta!) e togliete dal fuoco.
Dopo i 15 minuti di attesa, nella terrina riponete la carne e mescolate. Aggiungete la cipolla, l’ovetto, la noce moscata, il pepe, il cucchiaino e mezzo di sale e rimestate finché non otterrete un composto omogeneo, ma morbido.
Accendete il gas della padellona e riponetevi, una ad una, le polpettine, che formerete a mano(come per le polpette classiche; non preoccupatevi per il composto, è normale che non sia molto compatto), dimensionandole circa come una noce.
Fatele rosolare a fuoco lento per almeno 7-8 minuti, intanto fate scaldare la salsa nella casseruola e, quando sono cotte, immergetevi le polpettine. A cottura ultimata spegnete tutti i fuochi, lasciate riposare per un paio di minuti il preparato e servite, accompagnando il tutto con patate o rösti di patate e un cucchiaio di marmellata, che dovrà essere mangiato,suddiviso in parti uguali, insieme alle polpette.
Spero il risultato sia piacevole!

PS: rubate pure la ricetta, mica le ho inventate io!

2 Comments

  • Reply
    Fox
    4 Maggio 2010 at 10:10

    Forse sarà proprio la salsa si soia che dona quel caratteristico gusto alle polpette ikea che creano dipendenza…

  • Reply
    YayettA
    4 Maggio 2010 at 10:14

    Hehehe probabile…però poi ci pensa il resto della cremina e le cipolle a fari capire che è ora di smettere..fino alla prossima volta!

  • Leave a Reply