Blogging/ Secondi piatti

Pollo al Curry nostrano


Premessa: non ho mai mangiato il pollo al curry originale. E voi direte: basta il pollo e il curry, che ci vuole?
Eh, non basta, così diventa una pietanza banale, ed io odio il cibo banale.

Ieri sera ho finalmente rifatto questa deliziosa ricetta, anche abbastanza semplice da preparare, e l’ho gustata in ottima compagnia, con tanto di dolcetto dopo cena: che c’è di meglio?

Pollo al Curry
Ingredienti (2 persone)
-250-300 gr petto di pollo a fette;
-2 cucchiai cipolla tritata;
-farina;
-100 gr riso (basmati sarebbe l’ideale, ma anche il NOSTRO riso va bene);
-1 mela;
-1 yogurt bianco intero(non magro, altrimenti la salsa si divide);
-1 bicchiere latte;
-curry, sale, pepe, olio;
-patate lessate.

Mettete a bollire un pentolino d’acqua, salate e cucinatevi il riso in base al suo tempo di cottura, scolatelo e poi mettetelo da parte.
Nel frattempo sbucciate la mela, privatela del torsolo e tagliatela a pezzettini piccoli, più piccoli sono meglio è.
Prendete una padella, mettevi l’olio, le mele e la cipolla e fate soffriggere per circa 5 minuti, finché la mela non inizia a rosolarsi ed a rilasciare i suoi succhi.
Spegnete il fuoco, versatevi mezzo bicchiere di latte e lo yogurt, spruzzate di curry, mescolate e lasciate riposare.
Tagliate il pollo a dadini di circa 1,5-2 cm, infarinatelo e fatelo dorare a fuoco vivo in un’altra padella. Condite con sale, pepe e curry.
Accendete il gas della salsa, fatela leggermente addensare, aggiungete il pollo, versatevi il latte rimanente e, mescolando, mantecate per pochi minuti.
Mettete sul piatto il pollo con la salsa, affiancatelo con un paio di cucchiai di riso in bianco ed eventualmente con patate lessate tagliate a fette.
Si consiglia di assaporare il pollo insieme al riso, prendendoli insieme sulla forchetta, oppure mescolandoli.

PS: se qualche indiano ha dubbi e perplessità, chieda pure!

No Comments

Leave a Reply