Estate/ Piatti unici/ Primavera/ Secondi piatti

Moussaka

La moussaka è un piatto tipico della cucina greca, che si serve sia come secondo che come piatto unico. E’ una ricetta ricca e saporita, che ricorda una commistione tra le nostre lasagne e la parmigiana di melanzane, infatti gli ingredienti principali sono le melanzane fritte, un sugo di carne e pomodoro speziato e la bechamel, arricchita con formaggio, oltre alle patate dorate.

Esistono molte versioni, io spesso d’estate faccio alla griglia zucchine, melanzane e peperoni e li alterno negli strati: una versione ancora più ricca, ma leggera perché non prevede la frittura.

MOUSSAKA

Tempo di preparazione : 30 minuti
Tempo di cottura : 50+40 minuti
Per 8 persone

INGREDIENTI

  • 1 kg melanzane
  • sale
  • olio di Semi di arachide
  • 500 g patate
  • olio extravergine d’oliva delicato

SUGO DI CARNE

  • cipolla bianca
  • 2 spicchi aglio
  • olio extravergine d’oliva delicato
  • 850 g macinato misto
  • 150 ml vino bianco
  • cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di origano fresco
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 1 cucchiaino pimento macinato
  • cucchiaio raso sale
  • 800 g pomodori pelati
  • 200 ml acqua

BECHAMEL AL FORMAGGIO

  • 120 g burro
  • 120 g farina debole 00
  • 1 lt latte
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 pizzico noce moscata
  • 30 g parmigiano grattugiato

PREPARAZIONE

Lavate le melanzane, togliete i due estremi e affettatele nel senso della lunghezza, con uno spessore di 6-8 mm, disponetele a strati in uno scolapasta e spolverate ogni strato con il sale. Fate disperdere l’acqua -e l’amaro- per almeno mezz’ora.
Lavate le patate e tenetele da parte.
Affettate finemente la cipolla e gli spicchi d’aglio e fateli dorare in una pentola dal fondo spesso con due cucchiai d’olio.
Unite la carne macinata e lasciate rosolare a fiamma vivace mescolando spesso.

Fate sfumare con il vino bianco e quando è evaporato unite tutte le spezie (il pimento, da non confondere con il pimenton, se lo trovate intero, passatelo al mortaio) e mescolate a fondo.
Schiacciate i pelati con una forchetta, unite l’acqua e mescolate, quindi versate sulla carne, mischiate e abbassate la fiamma in modo che sobbolla appena. Lasciate cucinare per 50 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.

Togliete le melanzane dallo scolapasta, pulitele dal sale e tamponatele premendo a fondo. Pelate le patate e affettatele nel senso della lunghezza con uno spessore di 5 mm circa.
Versate in una padella tre cucchiai d’olio extravergine e fate dorare le patate, girandole quando sono ben rosolate. Salatele e tenete da parte.
Friggete le melanzane in olio d’arachidi profondo su entrambi i lati e fatele scolare su un foglio di carta assorbente.

Preparate la bechamel classica, facendo dorare la base del roux di burro e farina, poi versate il latte caldo mescolando con una frusta, salate, aggiungete un pizzico di noce moscata e fate cuocere per circa 5 minuti dal bollore. Spegnete, aggiungete il formaggio, mescolate bene e procedete alla formazione degli strati.
Prendete una teglia capiente, foderate la base con metà delle melanzane fritte, poi fate uno strato con tutte le patate, quindi uno strato con metà del sugo di carne, ricoprite con le melanzane restanti e infine versate la bechamel.

Infornate in forno caldo a 180 gradi per circa 40 minuti, finché la superficie sarà leggermente brunita sui lati. Fate riposare fuori dal forno per 15-20 minuti, quindi tagliate e servite.

NOTE
La ricetta base è quella di Tessa Kiros, a cui ho apportato alcune modifiche negli aromi e nelle dosi.

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto -o storie- di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla mia pagina facebook .

 

No Comments

Leave a Reply