Cucina di montagna/ Primi piatti

Ravioli fritti con mirtilli e rafano

Oggi una ricetta un po’ diversa dai ravioli tradizionali, realizzata in collaborazione con Fini per il pranzo della domenica.

Partendo da una confezione di ravioli alla Ricotta e Ortiche li ho reinterpretati secondo i gusti della mia regione, usandoli in maniera non tradizionale.
I mirtilli, un frutto meraviglioso e ricco di proprietà, con le note asprigne e dolci insieme, vanno ad abbinarsi al rafano (o cren) che gli regala un pizzico di piccante, e il tutto si mescola in una salsa dove tuffare i ravioli croccanti.

Qui ho utilizzato dei mirtilli classici, ma l’ideale sarebbe trovare un cestino di quelli selvatici facendo una passeggiata nei boschi così da donare ancora più sapore alla salsa.
Il rafano è una radice ricca di gusto che, grattugiata e mescolata a sale ed aceto, permette di creare una crema che viene tipicamente servita per accompagnare salumi o formaggi

A casa mia si frigge spesso, amo sgranocchiare chips e patatine, ed è stata proprio questa l’idea di partenza per realizzare questo piatto semplice, ma buonissimo e anche veloce da fare.
Sedetevi in terrazza con la famiglia o gli amici, aprite una bottiglia di vino fresco e avvicendatevi al piatto per accaparrarvi l’ultimo raviolo da immergere nei mirtilli piccanti!

RAVIOLI FRITTI AI MIRTILLI E RAFANO

Tempo di preparazione : 10 minuti
Tempo di cottura: 30 minuti
Per 2 persone

INGREDIENTI

  • 1 confezione Ravioli Fini Ricotta e Ortiche;
  • olio di semi d’arachidi;
  • 150 g mirtilli freschi;
  • 50 ml vino rosso;
  • 20 g zucchero di canna;
  • 1 presa sale fino;
  • 1 cucchiaino colmo crema di rafano.

PREPARAZIONE

Versate l’olio in una padella larga adatta alle fritture e portate a temperatura.
Nel frattempo unite in un pentolino i mirtilli, il vino, lo zucchero ed il sale e portate a bollore.
Mescolate spesso e lasciate ridurre di 1/3, poi unite il rafano, aggiustate eventualmente di sale e frullate ad immersione.

Quando l’olio è caldo immergete i ravioli e fate friggere finché sono dorati e croccanti.
Scolateli con una schiumarola, poggiateli su un foglio di carta assorbente e servite ancora caldi con la salsa ai mirtilli e rafano.

NOTE

Dosate il rafano a vostro piacimento e se non trovate la crema di rafano potete usarne di fresco grattugiato, circa un cucchiaino.


Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come 
monioneinamillion oppure posta la foto sulla mia pagina facebook , potresti partecipare con me alla finale in diretta: USA GLI HASTAG DEL CONCORSO (#ilpranzodelladomenica , #conFini , #nonsolobuono ) E BUONA FORTUNA!!

adv [ POST IN COLLABORAZIONE CON FINI ]

RICETTE CON LA ZUCCA

2 Comments

  • Reply
    Ileana
    25 maggio 2018 at 13:20

    Ricetta Stre-pi-to-sa !!!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Pasticcini di frolla montata