Antipasti/ Easy in 20 minuti/ Green food/ Intolleranze

Cracker integrali

Cracker integrali ai semi

Un po’ di diatriba sul nome c’è stata, ma alla fine ‘Cracker‘ è la definizione che mi sembrava più adatta.
Poi chiamateli Schiacciata, Scrocchiarella, Pizza croccantina, l’importante è che corriate in cucina a prepararli!

Tutto nasce da questi fastidi alimentari ancora senza soluzione, che mi hanno portato a preferire farine alternative al grano tradizionale. A volte senza glutine, a volte semplicemente diverse.
E così in panificio ho chiesto la Pizza Croccantina integrale ai semi, ed è nato l’amore.
Ricca, saporita, profumatissima e con un colore ambrato, ho voluto provare a replicarla a casa.
Così, tra una chiacchiera e l’altra con le mie amiche Bloggalline, Miriam mi ha passato la sua ricetta per la schiacciata.

Ovviamente il panificio non mi ha dato nessuna indicazione su farine o ingredienti usati, allora sono partita dalle dosi di Miriam e ho fatto un po’ di prove, anche con le temperature del forno (tutti questi esperimenti mi hanno portata anche a testare una nuova ricetta di pizza croccante, sottile e veloce, che presto troverete su iFood! ) finché al terzo esperimento : EUREKA!

Era lei, friabile e croccante, sottile e saporita, e poi si può adattare a qualsiasi tipo di seme o spezia.
Provatela e fatemi sapere!

[Che poi oggi sarebbe anche l’anniversario di nozze, 4 anni; ma 14 anni di amicizia, amore, odio, contrasti, speranze, progetti, delusioni, abbracci, tenerezze, sorrisi, amarezze, passi falsi, indecisioni, sensazioni, baci. Sempre.

Cracker integrali ai semi

 

CRACKER (o schiacciata) INTEGRALI AI SEMI

Tempo di preparazione : 10 minuti
Tempo di cottura: 10+10 minuti
PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

  • 100 g farina di segale
  • 120 g farina di farro integrale
  • 4 g sale fino
  • 40 g olio di semi
  • 30 g olio di oliva extravergine
  • 60 g acqua tiepida
  • 1 cucchiaino salvia&rosmarino tritati (io li essicco e frullo in autunno)
  • 1 cucchiaio semi di lino (io dorati)
  • 1 cucchiaio semi di sesamo (anche misti chiari-neri)
  • 2 manciate sale grosso integrale 

PREPARAZIONE

Mettete in una ciotola le farine con il sale fino, unite l’olio e l’acqua, quindi le spezie e i semi.
Mescolate a fondo e spostatevi su una spianatoia per impastare. L’impasto dovrà essere omogeneo e compatto, ma umido. Formate un panetto e copritelo con pellicola, quindi lasciatelo almeno mezz’ora in frigorifero.
Accendete il forno a 190 gradi e prendete due teglie.
Dividete a metà il panetto e stendete ogni metà tra due fogli di carta da forno con uno spessore di circa 2 mm (potete anche non usare i due fogli, ma dovrete aggiungere farina e rischiate che vi si rompa l’impasto di continuo).
Spolverate entrambe le sfoglie con il sale grosso integrale e infornatele, una alla volta, per circa 10 minuti, finché son dorate e croccanti.
Aspettate che siano fredde quindi tagliatele con un coltello oppure spezzettatele e conservatele per un paio di giorni in un sacchetto ermetico.

Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

Cracker integrali ai semi

Cracker integrali ai semi

Cracker integrali ai semi

16 Comments

  • Reply
    Nicol
    25 Maggio 2017 at 10:06

    Mamma mia amica.
    Che foto e che fame!! Stampo pure questa e giurin giurello: settimana prossima la faccio!
    Tanti auguri patatini <3

  • Reply
    Mile
    25 Maggio 2017 at 17:08

    Auguriiiiiiiiiiiiiiii che bello! Ho la faccia che è tutta un sorriso. 😀

    E questi cracker-schiacciata-pizzacroccantina (che mai nome più lungo si è visto 🙂 ) mi fanno una gran gola. Le foto? Splendide!

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Giugno 2017 at 9:48

      Ahahaha il nome più lungo della storia, e poi per la fatica di averlo pronunciato ci si concede in regalo di mangiarsela tutta 😉

  • Reply
    Simo
    25 Maggio 2017 at 20:58

    fantasticaaaaa…questa la voglio fare assolutamente! Grazie!!

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Giugno 2017 at 9:48

      Provala Simo, è facilissima e buona, io la faccio ogni settimana e dura pochisismooo 😀

  • Reply
    Margherita
    28 Maggio 2017 at 3:44

    Questa la devo fare, datemi un po’ d’energia e giuro che la metto in forno. Ha un aspetto troppo invitante per passare inosservata!

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Giugno 2017 at 9:49

      Ti mando un coctail energetico per ripartire, la voglia di accendere il forno col caldo e via, a sgranocchiare!

  • Reply
    Eleonora Gambon
    29 Maggio 2017 at 13:22

    Come come la vuoi chiamare, rimane sempre uno spettacolo! Mi fa una gola incredibile!

  • Reply
    Laura e Sara Pancetta Bistrot
    30 Maggio 2017 at 12:19

    Fantastiche le schiacciatine, adoriamo farle anche noi provando sempre con farine e semi diversi! Vanno a ruba e sono ottimi spezza-fame!
    Abbiamo anche visto la tua pizza bassa e croccante, a volte è proprio così che ci va 🙂 Sicuramente molto più leggera e per l’estate è l’ideale! Bellissime foto, as always!!!
    Un abbraccio Moni , e finalmente ci siamo viste!<3

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Giugno 2017 at 9:50

      Ciao bellezza! WP non mi notifica i commenti, scusami non l’avevo proprio visto 🙁
      E’ una ricetta talmente versatile che l’adoro in tutto, e pure la pizza croccante, così veloce da preparare!
      Felicissima di esserci viste, ci voleva proprio. Bacioni giganti!!!

  • Reply
    Francesca
    14 Giugno 2017 at 12:00

    Mi metti una foto di un ruscello di montagna fresco, così posso immaginare di sgranocchiare crackers (porto hummus?) in mezzo al verde, con il sole che filtra dagli alberi e i piedi a mollo? 😀

    • Reply
      Monica Giustina
      19 Giugno 2017 at 9:51

      Ci vorrebbe proprio, la mia povera macchina è in sciopero da quanto poco la sto usando, ma spero di rifarmi presto. Un bacione e ti aspetto con taaanto hummus colorato come solo tu sai fare!

  • Reply
    Lisa
    23 Ottobre 2018 at 10:23

    Ciao Amour! vorrei provare a fare questa ricetta utilizzando dei fiori di lavanda al posto di salvia e rosmarino. Che ne pensi? Ha senso con il resto dei sapori?
    Grazie .***

    • Reply
      Monica Giustina
      6 Novembre 2018 at 14:27

      Ciao! Mah, non saprei, la lavanda è davvero forte come sapore, io la userei solo nei dolci…e comunque poca.
      Se vuoi provare usane poca e con un po’ di rosmarino in abbinata!

    Rispondi a Mile Cancel Reply