Dolci/ Inverno/ Lievitati

Panini dolci di Santa Lucia (Lussekatter)

Panini Santa Lucia

Vi lascio questa ricetta tipica della Svezia con qualche giorno d’anticipo rispetto alla ricorrenza per cui si prepara, ossia Santa Lucia, il 13 dicembre, in modo che possiate procurarvi tutti gli ingredienti e preparala.

Impastare piccole dolcezze al mattino, quando la luce fuori è appena accennata, ma la giornata non promette nulla di buono.
Apprezzare una spezia che si usa poco e mescolarla in un dolce di altre tradizioni, riscoprendone tutti i pregi.
Declinare gli ingredienti a proprio piacimento, aggiustando il lievito e usando un’uvetta più gradita.
Sbirciare di soppiatto dentro la ciotola dell’impasto che pian piano cresce, per non disturbarlo.
Incicciottare serpentelli dorati, decorarli con perle d’uvetta e spennellare con delicatezza.
Infornare e attendere impaziente mentre si gonfiano, con la cucina che profuma di meraviglia.

La ricetta di Sabrine di Finalmente Natale per i Lussekatter (piccoli panini dolci allo zafferano) la trovate qui sotto, leggermente riadattata.

LUSSEKATTER

Tempo di preparazione : 30 minuti
Tempo di lievitazione : 2,5 ore
Tempo di cottura: 40 minuti
PER 20 PANINETTI

INGREDIENTI

  • 300 g farina forte tipo Manitoba
  • 200 g farina debole tipo 00
  • sale fino
  • zest di un’arancia
  • 200 ml panna fresca
  • 20 pistilli zafferano
  • 80 g yogurt bianco
  • 100 g zucchero
  • 10 g lievito di birra fresco
  • 1 uovo medio leggermente sbattuto
  • 20 g burro pomata
  • uvetta di Corinto
  • latte tiepido
  • zucchero per spolverare

PREPARAZIONE

Mescolate le farine nella ciotola della planetaria, unite il zest d’arancia senza mescolare e fate un buco al centro.
Scaldate la panna fino a pre-ebollizione, unite i pistilli di zafferano e lasciate infusione finché non diventa tiepida. Aggiungete il lievito sbriciolato, un cucchiaio dal totale dello yogurt, un cucchiaio dal totale dello zucchero e due cucchiai presi dalla farina nella ciotola.
Fate crescere il lievitino per 15-20 minuti, finché si gonfia del doppio con belle bolle.
Unite alle farine lo zucchero, il lievitino e azionate la planetaria al minimo.
Aggiungete l’uovo e lo yogurt rimanente, quindi il burro e fate incordare.
Ungete leggermente la ciotola e fatevi raddoppiare l’impasto (due ore abbondanti a 24 gradi).

Mettete l’uvetta a bagno in acqua tiepida e preparate due teglie con carta da forno.
Prendete metà dell’impasto, il resto lasciatelo riposare, e dividetelo in dieci parti. Con ognuna fate dei rotolini sottili come un dito che arrotolerete a forma di S.
Scolate l’uvetta e mettetene una o due nell’incavo di ogni lato della S, quindi coprite e fate lievitare per altri 20 minuti, nel frattempo portate il forno a 220 gradi.

Spennellate con il latte, spolverate con un poco di zucchero e infornate per 15-20 minuti. Fate lo stesso con il resto dell’impasto.

Lasciate raffreddare (anche se tiepidi sono di una bontà indescrivibile…), si conservano chiusi in un sacchetto ermetico per 2-3 giorni.


Se ti piace la ricetta e se vuoi rifarla e fotografarla, taggami nelle tue foto di instagram come monioneinamillion oppure posta la foto sulla pagina facebook ed io la condividerò con piacere sui social!

Panini Santa Lucia

Panini Santa Lucia

Panini Santa Lucia

8 Comments

  • Reply
    edvige
    9 Dicembre 2016 at 17:30

    Buoni da provare. Grazie e buona fine settimana.

  • Reply
    CHIARA
    9 Dicembre 2016 at 19:03

    Moni ne voglio un cestino pieno! Caldi e appena sfornati devono proprio essere una meraviglia, sono in estasi! Metto su un tè caldo e ti aspetto *.*ti abbraccio fortissimo tesorina!

    • Reply
      Monica Giustina
      12 Dicembre 2016 at 15:07

      Daiiii una merenda insieme con questi, sarebbe super <3 <3 <3
      Baci giganti, e allora ci vediamo a Gennaio :*

  • Reply
    Simo
    11 Dicembre 2016 at 8:18

    Li adoro…belli e cicciottosi, mmmmm…
    Un abbraccio cara e buona domenica

    • Reply
      Monica Giustina
      12 Dicembre 2016 at 15:10

      Io li ho adorati al primo morso. Grazie Simo, buona settimana <3

  • Reply
    anna rita
    11 Dicembre 2016 at 18:54

    Ricetta segnata! anche perché cercavo da tempo una ricetta valida e devo assolutamente provarli 😛 un bacio Moni! :*

    • Reply
      Monica Giustina
      12 Dicembre 2016 at 15:14

      Anna <3 Sono davvero buonissimi, fammi sapere se li provi, un abbraccione!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Canederli in brodo