Dolci/ One pancake

Pancake al cacao e kefir (con pere al Marsala)

 

Eccoci qui con la rubrica sui pancake e con una nuova ricetta da provare.
Per me i pancake sono una continua sperimentazione, mi piace capirne i risvolti chimici ed i processi che ne migliorano spessore e sofficità.
Dopo le ultime ricette, oggi vi propongo una versione che ha il kefir come parte liquido-acida, una bevanda che deriva dal latte (ma si può anche realizzare partendo dall’acqua), fermentato attraverso una coltura di microorganismi.
Ricorda lo yogurt, asprigno e abbastanza consistente, però ha una fascia aromatica più ampia e moltissimi nutrienti.
Ho provato ad inserire il cacao nell’impasto e quindi inevitabilmente ci volevano delle pere per accompagnare il tutto.
Le ho prima glassate con dello zucchero di canna e poi sfumate con del Marsala, ottenendo una salsa perfetta per renderli morbidi al punto giusto.

Ricordate sempre gli elementi fondamentali (che trovate nelle puntate precedenti qui, qui e qui): impasto freddo e denso con equilibrio di agenti basici ed acidi, padellino unto con un pezzettino di burro e giusta temperatura di cottura, con fiamma media; attendete che si intensifichino le bolle in superficie e girate, facendo poi cuocere per altri 2 minuti circa.

PANCAKE AL CACAO E KEFIR, CON PERE AL MARSALA
TEMPI:
preparazione:10 min
riposo: 30 min
cotture:5+10 min
 Ingredienti (circa 10 pancake):
-10 g cacao amaro;-200 g farina 00;

-1 cucchiaino raso bicarbonato;
-40 g zucchero semolato;
-1 uovo;
-220 g kefir;

-1 pera Abate (o Williams);
-4 cucchiai zucchero di canna;
-2 cucchiai acqua;
-2 cucchiai Marsala.

Preparazione:
 

Setacciate in una ciotola il cacao, la farina ed il bicarbonato, unite lo zucchero e mescolate.
In un’altra ciotola sbattete leggermente l’uovo con il kefir ed aggiungeteli alla ciotola degli ingredienti secchi, fino ad ottenere un composto liscio e abbastanza denso. 
Mettete in frigorifero a riposare mezz’ora.
Lavate e tagliate a dadoni le pere, mettetele in una pentola con lo zucchero di canna e l’acqua e fate sciogliere, finché inizia a scurire leggermente addensandosi (circa 5 minuti).
Versate il Marsala e lasciate sfumare qualche minuto, quindi spegnete e tenete da parte.
 
Prelevate l’impasto dal frigorifero, scaldate un padellino a fuoco medio (oppure una padella grande,
in modo da farne 4 alla volta, che stiano ben distanziati evitando che si attacchino in cottura e che -nel girarli- non vengano a contatto
col lato crudo del vicino
) ungetelo con una passata di burro e versate circa mezzo mestolo di impasto (2 cucchiai colmi).
Appena in superficie cominciano a spuntare le bollicine girateli velocemente e fate cuocere per due minuti sull’altro lato.
Fate gli stessi passaggi fino a terminare l’impasto (gli altri li potete tenere al caldo in forno, impostato a 70-80 gradi).
Servite con le pere e la loro salsa e gustateli ancora caldi!

 

8 Comments

  • Reply
    Erica Di Paolo
    24 Novembre 2014 at 8:34

    Ci sono preparazioni che, anche per me, rappresentano una pagina bianca da interpretare e reinterpretare. I tuoi pancakes mi incantano. Attendo i prossimi ^_^

    • Reply
      onecakeinamillion
      25 Novembre 2014 at 14:42

      Certo, i prossimi arriveranno settimana prossima se tutto va bene, grazie della fiducia continua <3

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    24 Novembre 2014 at 12:14

    bellissimi in questa versione e con il kefir mi ispirano, voglio provare, io ho la tua stessa curiosità e voglia di provarne sempre di nuovi per i muffin, una droga! buona settimana

    • Reply
      onecakeinamillion
      25 Novembre 2014 at 14:43

      Ciao cara, sono contenta ti piacciano, io il kefir lo adoro!

  • Reply
    Chiara Setti
    24 Novembre 2014 at 23:14

    Sai che li adoro!! L'altro giorno ho pubblicato quelli con burro d'arachidi e cachi caramellati ma questa con il kefir mi mancava…

    • Reply
      onecakeinamillion
      25 Novembre 2014 at 14:43

      E' impossibile resistere ad un pancake, davvero impossibile!
      Non ho visto i tuoi devo andare a vedermeli!

  • Reply
    Tiziana Bontempi
    25 Novembre 2014 at 8:47

    Dev'essere strepitoso

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Canederli in brodo