Blogging/ Dolci

Maple Glazed Apple Muffins

L’autunno è arrivato prorompente, portandosi dietro una foschia densa che ha rincarato la dose già elevata di umidità presa quest’anno.
Non sono bastati i metri e metri di neve spalati quest’inverno.
Non è bastata l’estate esageratamente piovosa.
No.
Un barlume di sole a fine settembre, qualche raggio che ci ha fatto sperare anche nei primi giorni di ottobre e poi…la nebbia!

Ebbene, come consolarsi davanti a giornate così cupe? Ovviamente con un dolcetto, di quelli morbidi e glassati, pieni di profumo e ingredienti buoni.
Eccovi allora dei muffin perfetti per queste giornate, velocissimi da preparare e meravigliosi nella loro glassa allo sciroppo d’acero.
Halloween si avvicina ed io per prepararmi a questa festa ho voluto usare i bellissimi stampini in silicone a tema che la Silikomart mi ha inviato. L’impasto era abbondante così ne ho realizzati altri tre nei pirottini.
Unica nota: io vi riporto la ricetta quasi originale (e con le conversioni in grammi, grazie a questa tabella), presa ovviamente dal libro dei muffin più muffinoso che c’è –Muffin Bible– ma se dovessi rifarli aggiungerei un paio di cucchiai di farina in più per renderli più friabili.
Provateli e fatemi sapere se siete della mia stessa idea!

MAPLE GLAZED APPLE MUFFINS

Ingredienti (circa 10 muffin):

IMPASTO
-1 1/3 cups farina (200 g);
-1 cup fiocchi d’avena (90 g);
-1/3 cup zucchero (67 g);
-1 cucchiaino lievito per dolci;
-2 cucchiaini cannella in polvere;
-1/2 cup latte (120 g);
-1/3 cup burro ammorbidito (82 g);
-1/4 cup sciroppo d’acero (85 g);
-2 albumi leggermente sbattuti;
-1 mela;

GLASSA
-1/4 cup zucchero a velo (29 g);
-1 1/2 cucchiaio sciroppo d’acero.

Preparazione:

Accendete il forno a 175°.
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi (farina, avena, zucchero, lievito, cannella), mentre nell’altra quelli umidi mescolandoli con una frusta (latte, burro, sciroppo, albumi).
Grattugiate, con la grattugia a fori grossi, la mela dopo averla lavata ed asciugata ed unitela agli ingredienti umidi.
Mescolate insieme i due composti, velocemente e versate il tutto negli stampini da muffin (se usate quelli in acciaio ricordate di imburrarli).
Infornate per circa 20 minuti, quindi estraete e lasciate raffreddare.
Intanto in una ciotolina mescolate lo zucchero a velo setacciato e lo sciroppo d’acero, ottenendo una glassa vellutata.
Poco prima di gustare i muffin irrorateli con questa, a volontà!

15 Comments

  • Reply
    edvige
    8 Ottobre 2014 at 12:03

    Bella ricetta, buoni e bellissima presentazione con queste immagini proverò a farla forse per Natale sono sempre a corte di idee per dolci non potendoli mangiare. Buona giornata

    • Reply
      onecakeinamillion
      10 Ottobre 2014 at 7:03

      Provali si, sono morbidi e con quello sciroppo diventano super!

  • Reply
    Simona Mirto
    8 Ottobre 2014 at 16:31

    Ciao Monica:* qui da noi a Roma c'è ancora molto caldo per fortuna… anche se sento che le giornate si stanno accorciando e la sera haimè il freddino c'è 🙂 ad ogni modo noi muffins in tutte le stagioni eh! mi piace molto questa versione con i fiocchi d'avena e poi te lo devo proprio dire… quello stampo è fighissimo! mia figlia impazzirebbe per dolcetti di halloween così sfiziosi.. noi abbiamo preparato dei biscotti… 🙂 ma fino al 30 c'è ancora tempo e vado a vedere quanto costa quello stampo 🙂 bacione

    • Reply
      onecakeinamillion
      10 Ottobre 2014 at 7:04

      Ciao Simona. Si quello stampo è perfetto per halloween anche per una panna cotta!
      Amo i fiocchi d'avena, rendono il tutto così casalingo!

  • Reply
    Chiara Setti
    8 Ottobre 2014 at 20:40

    qui invece non è ancora arrivato per fortuna…. 🙂
    ma quanto sono belli i tuoi dolcetti? bravissima!!!

    • Reply
      onecakeinamillion
      10 Ottobre 2014 at 7:05

      Uff meteo ballerino che no si decide. Un girono è autunno, l'altro primavera, poi si affaccia l'estate…mah 😉
      Grazie mille, un bacio!

  • Reply
    La Greg
    9 Ottobre 2014 at 6:24

    Anche io sono tra i monti e la nebbia accompagna i nostri risvegli da qualche giorno…però a me piace aspettare che si diradi per vedere la valle sottostante (niente eh in confronto alle tue valli…ma di questo devo accontentarmi)
    Mamma come sei avanti pensando ad Halloween…sarà che non l'ho mai festeggiato anche se quest'anno una zucca per il piccolo mi toccherà inciderla.
    W i muffin…e quel libro? Se lo consigli lo aggiungo alla lista del prossimo ordine

    Un bacio

    • Reply
      onecakeinamillion
      10 Ottobre 2014 at 7:08

      Si, è vero, quando si dirada e appare il panorama è meraviglioso!
      Io lo festeggio con gli amici, ma niente dolcetto o scherzetto 😉
      Si, l'avevo messo nella prima lista della Rubrica di Libri di cucina qui sul blog, a me piace moltissimo. A parte questa ricetta, che comunque era ottima, ma risultano meno fragranti di come piacciono a me, è veramente un gran libro per i muffin con mille spunti!

  • Reply
    Erica Di Paolo
    9 Ottobre 2014 at 6:33

    Della serie: se autunno deve proprio essere, che almeno sia goloso ^_^
    Mi piacciono molto questi dolcetti, ma effettivamente credo che tra uova e latte, la farina sia un po' pochina per avere un risultato friabile. Ma sai….. mi toccherebbe assaggiare 😀
    Un bacione zia Yayetta.

    • Reply
      onecakeinamillion
      10 Ottobre 2014 at 7:09

      Eh si, autunno goloso forever!
      Appena riesco (so già che non ce la farò) riprovo a farli con più farina così magari metto la ricetta corretta ui. Non che non fossero buoni eh, ma un po' troppo umidi per i miei gusti noiosi ;D

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    9 Ottobre 2014 at 15:17

    Simpaticissimi gli stampi ed ottima la ricetta.

    Fabio

  • Reply
    I SOGNI DI CLAUDETTE
    9 Ottobre 2014 at 19:48

    Buoni buoni anche questi….. siamo già ad Halloween!!! nooooo
    baci da claudette

  • Reply
    nicol KitchenAndPhotos
    19 Ottobre 2014 at 7:45

    Ma quanto sono belli e buoni? Adoro lo sciroppo d'acero, quindi li segno assolutamente!
    Bacetti

  • Rispondi a Simona Mirto Cancel Reply