Panini

Burger buns e hamburger di casa mia

Fare il pane mi rilassa e solitamente o lo faccio io oppure, anche per una questione di ciccia in esubero, non lo compro mai.
Mi piacciono le pagnottone profumate, ma anche i panini particolari, soprattutto quelli Laugenbrot in stile bretzeln, ma per fare gli hamburger non ci sono altri panini se non i Burger Buns, spolverati di semi di sesamo.

Di solito ne faccio un po’ e poi quelli che non uso in giornata li congelo. Basta passarli in forno a 150° per qualche minuto e diventano subito fragranti come appena fatti.
La ricetta base l’ho presa da uno dei tanti libri che popolano la mia casa, Hamburger Gourmet, una chicca, ma poi l’ho modificata parecchio, soprattutto nella quantità di lievito e ho sostituito il latte fermentato con latte e yogurt. Non ho seguito alla lettera una ricetta, strano eh? 😉
Di seguito poi vi racconto come li ho farciti per un pranzo a casa (la mia pausa pasto è di un’ora: ho fatto un mezzo miracolo!).
 
 
 
HAMBURGER DI MANZO E MAIONABY
per 8 buns + 2 hamburger
Print
Ingredienti
  1. BURGER BUNS
  2. -10 gr lievito di birra fresco;
  3. -120 ml latte tiepido;
  4. -420 gr farina 0 forte (io Tre Mulini per Pizza);
  5. -30 gr zucchero semolato;
  6. -1 yogurt bianco a T. ambiente;
  7. -10 gr sale;
  8. -1 uovo grande;
  9. -40 gr strutto (o burro, ma viene meno friabile);
  10. -1 cucchiaio di latte per spennellare;
  11. -1 cucchiaio semi di sesamo.
  12. HAMBURGER
  13. -250 gr macinato di manzo;
  14. -1 uovo;
  15. -maggiorana;
  16. -paprika dolce;
  17. -pepe;
  18. -olio.
  19. -2 foglie d'alloro;
  20. -2 fette pancetta fresca;
  21. -2 cucchiai composta cipolle rosse;
  22. -4 pomodorini datterini;
  23. -qualche ciuffo di insalata valeriana lavata;
  24. -6 scaglie grandi di grana;
  25. -sale;
  26. -2 cucchiai maionese;
  27. -1 cucchiaino pasta wasaby (1/2 se non vi piace troppo piccante);
Preparazione
  1. BURGER BUNS
  2. In una terrina (o nella ciotola della planetaria) sciogliete il lievito nel latte tiepido, setacciatevi sopra la farina ed unite lo zucchero. Mescolate, quindi aggiungete lo yogurt ed il sale, mescolate, unite l'uovo e rendete la massa omogenea, quindi aggiungete lo strutto in piccoli pezzetti ed impastate bene.
  3. Prendete una spatola morbida, o un leccapentole, e, prendendo un angolo di impasto, allungatelo delicatamente e piegatelo sulla sommità della massa. Fate così per tutti gli angoli, in senso orario o antiorario, e procedete per circa 10-15 minuti.
  4. L'impasto cambierà consistenza e non si appiccicherà più alle pareti della ciotola, rimanendo stabile e compatto.
  5. Coprite con la pellicola e fate lievitare in un luogo caldo (20-22°)fino al raddoppio, circa 1,5 ore.
  6. Prendete quindi l'impasto e dividetelo in 8 parti, stringendolo con indice e pollice e praticando una strozzatura affinché si stacchi. Formate 8 palline spingendo sotto i bordi e ruotandole in contemporanea.
  7. Poggiatele su una teglia con carta da forno e coprite con la pellicola, facendole lievitare al caldo per circa 1 ora.
  8. Accendete il forno a 180°.
  9. Spennellate la superficie dei buns con il latte e spolverate con i semi di sesamo.
  10. Infornate per circa 25-30 minuti, finché sono belli dorati e soffici.
  11. HAMBURGER
  12. In una ciotola unite il macinato, l'uovo, maggiorana, paprika e pepe e mescolate molto bene. Formate 2 palline e schiacciatele tra le mani, ottenendo un hamburgher largo e piatto (circa 1,5 cm).
  13. Spennellateli con un filo d'olio.
  14. Mettete sul fuoco una pentola antiaderente o una bistecchiera. Portatela a temperatura e poggiatevi gli hamburgher (dopo averli girati mettetegli sopra una foglia di alloro fresca, sentirete che profumo) e la pancetta. Cuocete e salate bene su entrambi i lati.
  15. In una ciotolina unite maionese e wasaby e mescolate a fondo.
  16. Tagliate a metà i datterini.
  17. Tagliate a metà i buns, mettete sulle quattro facce interne la composta di cipolla e sulle basi metà pomodorini e metà valeriana ognuna.
  18. Poggiate quindi sulla valeriana l'hamburgher, la pancetta, 3 scaglie di grana; chiudete e mangiate immediatamente pucciando a piacere nella maionaby.
One CAKE in a million https://www.onecakeinamillion.com/
 
 
 
 

 

2 Comments

  • Reply
    Monique Miel E Ricotta
    4 Giugno 2014 at 17:56

    Ciao! Ma dai! Che carino il tuo blog!!:-)

  • Leave a Reply